Salina

vita, natura e... malvasia

Salina

L’isola di Salina si estende per una superficie di 26,8Kmq., ed è seconda solo a Lipari. Anch’essa di natura vulcanica, è costituita dalle vette dei due monti più alti delle Eolie “Fossa delle Felci” e “Fossa dei Porri”, vulcani ormai spenti da tempo; da qui il suo antico nome Didyme, che significa Gemelli. 
La formazione dell’isola di Salina ha avuto una storia assai complessa, che si è svolta attraverso due periodi ben distinti di attività vulcanica, separati fra loro da un lunghissimo periodo di quiescienza. 
Il primo periodo è iniziato circa 500.000 anni fa, durante le fasi avanzate della glaciazione di Mindel, quando cioè il livello del mare era molto più basso di quello attuale. Si sono formate allora due isole distinte, separate fra di loro. Una ad Ovest, costituita dal Vulcano del Corvo, l’altra più ad Est, costituita da due vulcani congiunti fra loro: il Vulcano del Capo, che costituisce l’estremità Nord Est dell’isola attuale, e il Vulcano del Monte Rivi a Sud Ovest di esso. 
I loro crateri sono oggi difficilmente riconoscibili. In un secondo momento sul finire della glaciazione di Mindel, a Sud del Monte Rivi si è formato il Vulcano della Fossa delle Felci, che ha raggiunto la quota di quasi mille metri. Esso forma il quarto Sud Est dell’Isola di Salina, incombendo sugli abitati di Santa Marina e di Lingua. 
Un mare incontaminato, silenzi irreali, affascinanti tramonti che nel mare sembrano spegnersi, colori, profumi ,sapori, conferiscono a quest’isola la dimensione giusta per trascorrere una rilassante vacanza. 
Dalla costa siciliana, Salina si identifica facilmente per il profilo dei due monti che la costituiscono, fu per questo che i greci la chiamarono Didyme (gemelle), ma è appena vi si avvicina che si comprende a pieno l’identità di questo luogo, isola di terra prima che di mare. 
Il giardino delle Eolie, lontana dalla luce dei riflettori, schiva ai frenetici ritmi della vita moderna, è un’accogliente oasi verde che ammalia per la lussureggiante natura e per le sue tradizioni gelosamente custodite. 
La vocazione contadina dei salinoti è riscontrabile nel territorio, sapientemente plasmato e coltivato a vigneti di malvasia, arbusti di capperi, agrumeti e giardini in fiore, espressione profonda di un popolo che ha mantenuto la propria identità e i propri costumi. Verrete sedotti dalle impressionanti vette, dove osservare le stelle diventa un’esperienza unica, dai vulcani, dagli insoliti paesaggi forgiati dalla vigorosa natura e dalle accoglienti spiagge che vi indurranno a un bagno rilassante nelle acque cristalline del Tirreno. Salina è il luogo ideale per assaporare le tradizioni culinarie eoliane che si traducono in prodotti dalle straordinarie caratteristiche organolettiche come i capperi e la malvasia “nettare degli dei”; mentre i piccoli villaggi di pescatori, vi sveleranno l’imprescindibile connubio tra gli abitanti, la terra e il mare. Salinaassume un ruolo strategico per tutti coloro in cerca di una vacanza itinerante alla scoperta dell’intero arcipelago poichè immersa nel cuore dell’Eolie. 
C’è anche un’altra particolarità di Salina ed è politica: Lipari è il comune di tutte le isole Eolie ad eccezione di Salina che ha ben tre comuni: Santa marina Salina, Malfa e Leni. Da Lingua, che è all’estremo sud-est dell’isola, inizia una strada che collega tutta l’isola da Lingua a Rinella e che è lunga circa km 20. Rinella dista da Lingua via mare circa km 2, ma è raggiungibile via terra solo percorrendo tutta la strada. 
Da Lingua si va a santa Marina Salina che è il porto principale e che dista km 2, da lì a Malfa che dista km 8 e da Malfa si arriva prima a Leni e di lì al mare a Rinella che dista km 8 da Malfa. A Malfa c’è la deviazione che porta Pollara, resa famosa dalla case utilizzata durente le riprese de “Il postino”. 
A Salina ci sono circa 4.000 abitanti e ci sono tutti i servizi, dalla Guardia Medica alle banche, Bancomat, negozi, piccoli supermercati, noleggi di auto, moto e barche ed altro.

Video

Vedute

Seguici su Facebook

Meteo a Milazzo

Prenotazioni

Reception: (+39) 090 9297536
Mobile: (+39) 347 3792366
E Mail: info@lumaromilazzo.com
Richiedi una prenotazione

Scroll to top
ItalyEnglish